Boeing diventa il primo ISP volante

Workspace

La piattaforma Connexion di Boeing ha ricevuto il benestare della FCC

La Federal Communications Commission ha certificato per il territorio USA la piattaforma progettata da Boeing per la connettività broadband in volo, Connexion. Gli aerei, non solo Boeing, che monteranno la piattaforma saranno in grado di offrire connettività broadband in tempo reale ai passeggeri, il che significa internet, intranet, televisione ed email da qualsiasi posizione in volo sopra al territorio degli Stati Uniti, acque comprese. Connexion unisce le diverse esperienze di Boeing per gli aeroplani di linea e le comunicazioni satellitari. Gli aerei che monteranno Connexion avranno installata una speciale antenna satellitare orientabile, progettata per non disturbare i flussi aerodinamici. Durante il volo lantenna è in grado di spostarsi autonomamente per seguire il satellite di comunicazione preposto a fornire la connettività. I passeggeri potranno accedere via rete ad un vasto repertorio di materiale dintrattenimento e alle infinite risorse del web, lequipaggio potrà invece essere monitorato da terra in tempo reale, per ottenere tutta una serie di misure di sicurezza ancora da esplorare interamente. Pensate alla semplice applicazione di monitor cardiaci allequipaggio, collegati senza interruzione via wireless al web e capaci, come allarmi biologici naturali, di trasmettere a terra un segnale di emergenza allaumentare della tensione a bordo. In Europa la prima compagnia a montare Connexion sarà Lufthansa.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore