Bollette gonfiate, la beffa del numero 892

NetworkProvider e servizi Internet

Aduc lancia l’allarme per i consumatori: dal blocco automatico dei numeri speciali a sovrapprezzo saranno esentati gli 892

Tutti guardavano con sollievo alla data del 30 giugno vista come svolta nel rapporto tra Telecom Italia e gli utenti, troppe volte vittime delle bollette gonfiate dagli addebiti truffaldini. Da fine giugno infatti scatterà il blocco automatico di default dei numeri peciali a sovrapprezzo: ma questo blocco sarà valido per gli 899 e i satellitari, ma non per gli 892. Aduc denuncia che è banale ora prevedere un dirottamento su questa numerazione delle attività più a rischio per le bollette gonfiate. Scrive Aduc: “La beffa puntualmente e’ arrivata, dopo il provvedimento che prevedeva, salvo specifica richiesta dell’utente, la disattivazione automatica di tutte le numerazioni speciali (899, 892, satellitari, ecc.), ecco la prima eccezione, comunicata da Telecom Italia“. E l’associazione consumatori aggiunge: “Gli 892 sono numeri che in passato hanno contribuito a gonfiare molte bollette telefoniche, con questa decisione ritorneranno sicuramente in ‘voga’“. Speriamo che l’AgCom possa rimediare a questa sorpresa che si preannuncia come una nuova tegola sulle bollette degli utenti.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore