Bollino Siae, porte aperte alle richieste di rimborso

Autorità e normativeAziendeMarketingMercati e FinanzaNormativa
Protocollo d'intesa fra Siae e rivenditori di elettronica

Sono i gioco cifre fra i 60 e 70 milioni di euro, incassati tra il 2000, l’anno di entrata in vigore del balzello, delegittimato dalla UE, e il 2007. Gli editori possono chiedere il rimborso. UPDATE: La Siae ricorrerà in appello

Il bollino Siae è fuorilegge ed ora scattano i rimborsi. Edizioni Master potrà chiedere 1,253 milioni di euro di contrassegni apposti sui supporti non cartacei (Cd e Dvd), dal 2004 al 2008. Lo ha stabilito la Commissione Tributaria del Lazione. La vicenda risale alla Sentenza, datata novembre 2007, con la Corte di Giustizia dell’Unione Europea (UE) precisò che era illegittima la norma italiana che imponeva l’obbligo di apposizione del “bollino Siae”.

La Siae deve cessare di esigere il pagamento della famigerata tassa del bollino. Ma si aprono le porte delle richieste di rimborso. Sono i gioco cifre fra i 60 e 70 milioni di euro, incassati tra il 2000, l’anno di entrata in vigore del balzello, delegittimato dalla UE, e il 2007.

L’avvocato Guido Scorza avrebbe preferito un rimborso spontaneo agli editori, vessati da una tassa ingiusta ed illegittima, da parte della SIAE: “Impensabile, infatti, che un ente pubblico economico trattenga somme che sa non competerle e che lo Stato finga di non accorgersene“. Ma l’ Ente pubblico economico incaricato dallo stato dell’escussione di una tassa, se ne guarda bene. Porte aperte, dunque, alle richieste di rimborso: queste sì, legittime.

Il “balzello”, come è stato soprannominato, è in vigore dal 2000, ma da allora il suo iter è stato un calvario. Nel 2007 la Corte di Giustizia dell’Unione Europea (UE) bocciò il bollino SIAE, come per altro la Corte di Cassazione, ma poi il balzello risorse. Quanto valgono i bollini Siae? Dalle cifre che emersero dai bilanci del 2008, è una cifra che oscilla fra gli 11 e 12 milioni di euro all’anno, ma a fare i conti in tasca alla Siae ci pensò anche Altroconsumo seguita dall’Istituto Bruno Leoni.

UPDATE: Andrea Mendel, avvocato di SIAE, afferma che la collecting society italiana ricorrerà in appello contro una “sentenza ingiusta”.

Bollino Siae, porte aperte alle richieste di rimborso
Bollino Siae, porte aperte alle richieste di rimborso
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore