Bonus fiscale per Tv e Pc, ma a certe condizioni

Autorità e normativeNormativa

Il Decreto legge incentivi ha ampliato le categorie a cui sono applicati gli incentivi: boccata d’ossigeno anche al mercato di Tv e computer. Ma si potranno ottenere gli aiuti a patto di beneficiare delle detrazioni fiscali per interventi di ristrutturazione edilizia

Il mercato Pc, che secondo Idc potrebbe calare a livello mondiale per la prima volta in otto anni (secondo il Financial Times ), in Italia potrebbe tirare una boccata d’ossigeno. E’ stato esteso il bonus fiscale all’acquisto di Tv e Pc. Ma a certe condizioni: l’acquisto deve rivolgersi a prodotti ad alta efficienza energetica; inoltre si potranno ottenere gli aiuti a patto di beneficiare delle detrazioni fiscali per interventi di “ecupero del patrimonio edilizio” in base alla legge 449 del 31/12/97 e purché i lavori siano iniziati dal 1° luglio 2008 in poi; si potràdetrarre il 20% delle spese effettuate che non possono superare i 10.000 euro, dunque, al massimo 2.000 euro nell’arco di 5 anni.

Nel Decreto legge, da oggi in Gazzetta Ufficiale, sono arrivati gli incentivi per comprare Tv e computer, purchè ad alta efficienza energetica e purché l’acquisto (tra il 7 febbraio e il 31 dicembre) avvenga durante la ristrutturazione di casa.

Il Decreto Legge col piano incentivi è stato varato con l’idea di sostenere le vendite di auto, moto ed elettrodomestici, in mercati in forte difficoltà a causa della recessione.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore