Boom a doppia cifra per l’e-commerce in Italia, ma i conti non tornano

E-commerceMarketingNetwork

Kelkoo pprevede il boom della spesa online in crescita del 20%. Ma Politecnico di Milano e Netcomm commentano che i torni non contano

Kelkoo prevede un’impennata del 20% per la spesa online: sorpasserà i 12 miliardi di euro in Italia. Il settore delle vendite online è uno dei mercati in più rapida crescita in Europa: nel 2008 aveva un valore pari a 121 miliardi di euro, ma, con un balzo del 42%, ha raggiunto i 171,9 miliardi lo scorso anno. Nel 2010 le vendite provenienti dall’e-commerce hanno continuato a registrare una crescita del 19,4% anno su anno a rappresentare il 5,9% delle vendite al dettaglio complessive in Europa. Il mercato online europeo, cresciuto nell’ultimo decennio, manterrà questo trend anche nel 2011: lo shopping online in Europa aumenteranno del 18% per raggiungere i 202,86 miliardi di Euro alla fine dell’anno.
Per quest’anno Kelkoo prevede una crescita delle vendite online italiane pari al 20%, da 10,25 miliardi a 12,29 miliardi di euro, rispetto al 18% in Europa nel suo complesso. Per le vendite al dettaglio complessive si prevede una crescita di solo lo 0,9% in Italia e del 2,5% in Europa
Gli acquirenti spenderanno online in media 1.340 Euro a testa, un aumento del 14% rispetto al 2010.

Tutto bene? A dire che i conti non tornano sono però  Politecnico di Milano e Netcomm. Ecco perché.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore