Bpm, mercato in crescita

Aziende

Secondo una ricerca di Idc, il settore software del business performance management continuerà a crescere.

Dopo il balzo del 17% registrato nel 2002, il settore software del business performance management conoscerà ancora un periodo di forte crescita. Lo afferma la società di analisi Idc, che ha svolto una indagine per conto di OutlookSoft, con l’obiettivo di capire il livello di conoscenza e la diffusione delle soluzioni Bpm in Italia, confrontate con quanto avviene a livello mondiale. Tra gli intervistati, 50 aziende medio grandi, è emerso che il mercato della business intelligence in Italia ha avuto un ampio sviluppo negli ultimi anni e che il settore è abbastanza maturo per comprendere le potenzialità delle soluzioni più evolute, quali sono quelle di Bpm, nonostante manchi ancora una adeguata informazione sui benefici che sono in grado di apportare. L’83% delle aziende ha dichiarato di avere una soluzione di business intelligence e di questi il 76% ha usato applicativi web enabled e il 7% sta convertendo gli applicativi in tecnologia web. Le soluzioni Bpm vedono coinvolte prevalentemente società di consulenza, il 40%, seguite da software house e system integrator, ognuno con il 30%. Lo studio mette in evidenza il ruolo sempre maggiore di queste soluzioni non solo nelle grandi aziende, ma anche nelle piccole, a causa del coinvolgimento di un numero sempre più alto di utenti al processo di gestione dei dati. OutlookSoft, con la propria offerta Eap (Enterprise Application Portal), intende offrire una soluzione in grado di rispondere alle diverse esigenze. Tra i suoi compiti futuri, garantire un’adeguata formazione al mercato.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore