Brain training contro l’Alzheimer? Meglio con Google

Management

Per tenere il cervello in allenamento, conviene svolgere ricerche online. Google batte i libri

Google batte i libri per combattere l’Alzheimer. Lo riporta una ricerca pubblicata sul Journal of Geriatric Psychiatry.

Il personal trainer ideale per neuroni e compagnia è il motore di ricerca Google, che ci impone di adottare strategie intelligenti per ricercare informazioni online.

La ricerca è stata condotta dal team di ricercatori dell’Ucla sottoponendo soggetti tra i 55 e i 75 anni a due esperimenti: in uno il gruppo doveva leggere un libro, nell’altro dovevano effettuare ricerche su Internet. Ma alle prese con Google e motori di ricerca, gli stimoli al cervello sono risultati superiori.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore