Brevetti Ue, con Red Hat cresce il fronte del no

Workspace

Riprende in forma di campagna la battaglia europea contro l’introduzione dei brevetti sul software "all’americana"

Sono un manipolo di aziende come 1&1, Red Hat e MySql Ab a guidare il sostegno alla grande campagna contro la brevettabilità del software in Europa. Riparte da Monaco di Baviera la battaglia per la libertà di sviluppo e trova nuova linfa sul sito Web: NoSoftwarePatents.com , disponibile in dodici lingue, Florian Muller della Swm Software-Marketing, secondo cui “i brevetti sul software sono usati per scopi anticoncorrenziali, per ridurre l’innovazione e possono pesare gravemente sull’economia e la società”. La direttiva però sulla brevettabilità come avviene negli Stati Uniti è imminente.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore