Brevetti Ue, è conto alla rovescia

NetworkProvider e servizi Internet

Tra circa una settimana il Parlamento Europeo deciderà sulle sorti della direttiva per la brevettabilità del software

Il fiato è sospeso a poco più di una settimana dalla decisione finale del Parlamento Europeo: nei prossimi giorni la Ue darà il proprio disco verde o rosso, a seconda del sì o del no, alla proposta di direttiva per la brevettabilità del software. L’Europarlamento in un primo momento ha rifiutato il testo, ma in seguito vi sono stati segnali contrastanti da parte della Commissione e del Consiglio europeo. Si inasprisce la battaglia tra favorevoli e contrari alla direttiva, in vista della decisione definitiva in Europa. Anche in Italia crescono le attività dei fronti contrapposti: Free Software Foundation Europe ( www.bfsf.it/wiki/LocandinaBrevetti?action=AttachFile&do=get&target=050704BrevettiSoftware.pdf ) sta presentando manifestazioni e iniziative per esporre la propria contrarietà alla proposta di direttiva, mentre Confindustria ha già espresso il proprio parere favorevole ai brevetti all’americana da importare nella Ue.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore