British telecom sigla il contratto con Fiat

Aziende

Loperatore britannico diventa fornitore di servizi di rete e acquista Atlanet

Quattrocentocinquanta milioni di euro per cinque anni. Questo il valore dellaccordo siglato tra British telecom e Fiat in base al quale la società di telecomunicazione britannica fornirà al costruttore automobilistico italiano servizi di rete in Italia e in 39 altri Paesi del mondo. Contestualmente alla firma del contratto British telecom ha anche annunciato di avere acquisito il controllo di Atlanet (www.atlanet.it), la società di Fiat che aveva il compito di gestire i servizi di rete del gruppo di Torino ma anche di clienti esterni. Oltre a Fiat, Atlanet vanta clienti nel settore finanziario e manifatturiero soprattutto, ha registrato un fatturato superiore ai 150 milioni di euro lo scorso anno e diventando parte della rete di British telecom porta in dote 24 punti di accesso voce, 42 punti di accesso dati e le infrastrutture metropolitane di Roma, Milano e Torino.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore