Brocade, debutta una linea di Hba per la virtualizzazione dei server

CloudServer

Componenti di rete per prestazioni di punta nei data center

Brocade è al lavoro per implementare la sua visione per le infrastrutture di rete dei data center secondo i temi della virtualizzazione e della gestione dello storage. Secondo un recente sondaggio della società di analisi Enterprise Strategy Group, i clienti Enterprise che già usano la virtualizzazione prevedono di raddoppiare il numero dei server fisici utilizzati per supportare queste applicazioni e di incrementare il numero dei virtual server oltre il 150%. Con questo sviluppo, i responsabili dei data center avranno bisogno di reti ad elevate prestazioni capaci di assegnare servizi di rete, banda e priorità a ciascuna istanza utilizzatrice su server virtuale.

Le soluzione più nuove proposte in questo mese sono un terzetto di switch San Fiber Channel a 8 Gbps e il debutto di una linea di Host Bus Adapter ( Hba). I nuovi switch FC possono disporre di 8 fino a 80 porte. Si parte con un modello entry level (300) fino a 24 porte per arrivare ad un altro a 48 porte ( 5200) e a quello a 80 porte (5300). Tutti gli switch sono compatibili non solo con gli attuali dispositivi di Brocade, ma anche con gli switch di derivazione Mcdata. Ibm e Sun, fabbricanti Oem di Brocade, ne dispongono già a catalogo.

Quanto agli Hba, in Brocade si sottolinea il fatto che, tramite una nuova architettura progettuale, le prestazioni di I/O arrivano a 500 mila al secondo per porta rendendo possibili molti progetti di virtualizzazione dei server. Gli apparati sono accompagnati da uno strumento di gestione unificata integrato.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore