Brother: un gioco di testine e calore per stampare in rosso e in nero

Stampanti e perifericheWorkspace

Brother alza il sipario sulla nuova gamma di stampanti di etichette QL-800 che attraverso l’utilizzo di supporti termici, sistemi di elettronica e software, la temperatura della testina di stampa è regolata per offrire sia la stampa in rosso sia in nero, senza la necessità di aggiungere altro

Il mondo delle stampanti di etichette si arricchisce di nuovi prodotti Brother che presentano una particolarità: la possibilità di stampare sia in nero sia in rosso senza la necessità di inserire inchiostri o toner aggiuntivi.

Nel panorama delle novità nel mondo delle etichettatrici, la società alza il sipario sulla nuova gamma QL-800, che comprende anche i modelli QL-800, QL-810W e QL-820NWB . Attraverso l’utilizzo di supporti termici speciali, sistemi di elettronica avanzata e software innovativi, la temperatura della testina di stampa è regolata con una precisione tale da offrire insieme la stampa in rosso e nero, senza la necessità di aggiungere altro. Insomma è un gioco di testine e di calore. Quali sono i vantaggi che consento a una stampante di etichette di ‘giocare’ su due colori? Maggiore visibilità alle informazioni, quelle che si ritengono più importanti, quindi ‘giocano’ a favore di queste stampanti gli ambienti come uffici, oppure l’utilizzo per gli imballaggi alimentari o nei reparti spedizione e logistica, solo per citarne alcuni.

Brother, QL-800 Document Folders
Brother, QL-800 Document Folders

In particolare, entrando nei dettagli, la gamma QL-800, che evidenzia prezzi che vanno da 145 a 269 euro circa Iva esclusa,  permette di garantire la sicurezza dei file riservati all’interno di un archivio, per evidenziare i documenti importanti e per recuperarli in modo facile e veloce, per attirare l’attenzione sulle lettere e i pacchi più urgenti, per creare della segnaletica interna e avvisi temporanei che possono essere visualizzati anche a distanza.

Per quanto riguarda poi gli imballaggi alimentari l’utilizzo di un testo a due colori rende immediatamente visibili gli avvertimenti sugli allergeni e mette in evidenza le date di scadenza. Per quanto riguarda il controllo degli accessi: l’utilizzo del nero e rosso permette di stampare i badge per i visitatori con scritte più visibili e migliorare la gestione della sicurezza.

Brother QL-800 warehouse_post application
Brother QL-800 warehouse_post application

Inoltre, nei magazzini o presso gli spazi logistici e di spedizione, posizionare sulle scatole delle etichette con in evidenza la scritta “Fragile” in rosso aiuta i lavoratori a maneggiare con cautela i pacchi, evitando di danneggiare i contenuti. Inoltre è possibile indicare in modo più efficiente eventuali contenuti pericolosi e/o dannosi per la salute.

E’ possibile dare maggiore visibilità alle informazioni importanti e critiche, così da mettere in evidenzia i segnali di allarme, di emergenza e di avvisare di potenziali pericoli. Non da meno la stampa in rosso e nero consente di mettere a conoscenza lo staff e gli ospiti in merito alle norme generali di sicurezza. Sui punti vendita, grazie alle etichette a due colori è possibile attirare l’attenzione e mettere in evidenza sconti, offerte e promozioni direttamente sul cartellino del prodotto, aumentando le vendite. Brother fa sapere che tutti i modelli di stampanti sono compatibili con PC/Mac e grazie al software P-touch Editor è possibile creare etichette personalizzate in pochi passaggi, importare immagini, loghi, creare codici a barre e importare database per la stampa sequenziale di molteplici etichette.

Inoltre, grazie alla connettività offerta dall’interfaccia wireless integrata, è possibile stampare da qualsiasi luogo senza essere connessi fisicamente a un computer e condividere la stampa in rete con altri utenti. È inoltre possibile stampare etichette attraverso la connessione wireless da Apple iPhone, iPad o dagli smartphone Android con l’app gratuita Brother iPrint&Label.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore