Browser: nuovo rischio phishing

CyberwarSicurezza

Internet Explorer, Firefox, Opera e Safari hanno una vulnerabilità in comune legata ai JavaScript

Le truffe online aumentano a vista d’occhio di mese in mese, mentre i browser inciampano su una nuova falla che può essere sfruttata dal phishing. Sono coinvolti tutti i browser: Internet Explorer, Firefox, Opera e Safari. La vulnerabilità scoperta da Secunia riguarda un’implementazione di JavaScript. La vulnerabilità è descritta in questo advisory: http://secunia.com/multiple_browsers_dialog_origin_vulnerability_test/?menu=info .

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore