Browser sotto attacco

NetworkProvider e servizi Internet

Le falle nei browser sono più nocive di worm e malware

Uno studio porta alla ribalta un nuovo assioma della sicurezza: non sono solo worm e virus a mettere sotto scacco i nostri Pc, maanche le vulnerabilità scoperte nei browser che utilizziamo comunemente per navigare sul Web. Il Web surfing è quindi pericoloso, se navighiamo con browser che fanno acqua da ogni bug. Gli attacchi basati su browser inoltre sono in drastico aumento. CompTIA ha calcolato che, su 500 aziende, il 56.6% è vittima di simili attacchi: in salita dal 36.8% di un anno fa e da appena il 25% di solo un biennio prima. Gli attacchi basati su browser sfruttano falle degli stessi browser. Inoltre il phishing è una piaga che ha effetti su questi attacchi: in aumento dal 18% di un anno fa al 25% attuale.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore