Brunetta: Dal 2010 una piattaforma IT e un motore di ricerca unico per la Pa

Autorità e normative

A Com-pa il Ministro per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione, Renato Brunetta, spiega che è l’ora di mettere tutto in Rete

Dopo aver fatto il mea culpa sull’ assenteismo (che ha rialzato la testa, ma il ministro prepara efficaci contro-misure) e dopo aver portato la Class Action nella Pa , il Ministro per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione,Renato Brunetta, spiega che è l’ora di mettere tutto in Rete.

“Pensiamo che gia’ nel 2010 ci possa essere una piattaforma informatica comune, con numeri unici, motori di ricerca che aiutino i cittadini” ha sottolineato Brunetta, alla Fiera di Milano-Rho di Com-pa 2009.

Ogni ente-ha sottolineato Brunetta- ha i suoi programmi. Quello che mi interessa e’ mettere tutto in rete, che tutti sappiano tutto e si valorizzino le iniziative e i servizi di ciascun utente”.

Brunetta vuole accociare le distanze tra la Pubblica amministrazione e i cittadini “deve essere vicina a tutto e a tutti perche’ fino a ieri era un peso, antipatica, scortese, ma adesso stiamo cercando di farla diventare amica , uno strumento per essere tutti un po’ piu’ felici“.

Ora, al di là della facile retorica, facciamo osservare al ministro Brunetta, uno dei più amati del governo Berlusconi (forte dell’80% dei consensi), che secondo il Legatum Institute , l’Italia deve lavorare di gran lena per ridurre il gap (sulla prosperità e diversi altri indici) con il resto dei paesi del G20. Tuttavia,E-gov 2012 è un traguardo ambizioso e vicino, che può essere un faro per riformare davvero la PA. De-materializzazione, efficienza, risparmi: sono tutti obiettivi raggiungibili con l’e-government.

E-gov 2012 e la riforma della Pa devono mirare in alto: negli ultimi dieci anni lo sviluppo dell’Ict ha rappresentato il più rapido volano di crescita economica europea, incidendo per oltre il 25% (dati Ocse) e registrando fino allo 0,6% di crescita del Prodotto Interno Lordo (Pil) nei singoli paesi. Combinando insieme crescita della felicità e Pil, forse.

Dì la tua in Blog Cafè: Windows 7, Smau, Brunetta (che non c’è)…

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore