Brunetta, una Pa a portata di Sms nel 2010

Autorità e normative

Con gli Sms, gli utenti della Pubblica Amministrazione potranno ricevere notizie sulle assenze dei figli a scuola, ma anche ricordarsi scadenze fiscali e canone Rai

La Pa diventerà non solo a a portata di mouse, ma anche di Sms nel 2010. Lo promette il ministro Renato Brunetta.

Con gli Sms gli utenti della Pubblica Amministrazione potranno ricevere notizie sulle assenze dei figli a scuola, ma anche ricordarsi scadenze fiscali, canone Rai, Tarsu e multe.

I certificati medici diventeranno digitali e saranno inviati online, per risparmiare con la de-materializzazione. Inoltre un terzo degli atenei comunicherà in Voip (voice over ip), tagliando le spese delle bollette con la telefonia via Internet.

L’anno prossimo certificati, ricette mediche e fascicolo sanitari o elettronico genereranno risparmi per 3 miliardi di euro.

L’investimento nella Pec (Posta elettronica certificata) è infine costato 25 milioni di euro, e nel 2010 si chiuderà la gara per la gestione del servizio: a conterselo sono Poste Italiane e Lottomatica.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore