BSA: in arrivo la nuova campagna marketing

Management

Si intensifica l’opera di sensibilizzazione di BSA contro la pirateria informatica: la nuova campagna prevede un inserto pubblicitario nelle principali testate economiche e un direct mailing.

«Che programmi hai oggi?» questo il claim della nuova iniziativa marketing di BSA su quotidiani economici/finanziari e riviste specializzate per la piccola media impresa italiana, cui si affiancherà l’avvio di una campagna di direct mailing, con l’obiettivo di sensibilizzare oltre un milione di aziende e professionisti sulla corretta gestione del software e sui rischi connessi all’utilizzo di software illegalmente riprodotto. La campagna, il cui investimento complessivo ammonta a oltre 300.000 euro, sarà seguita dal lancio della nuova edizione della newsletter «BSA Informa». «Queste iniziative si inseriscono in un più ampio programma contro la pirateria che contempla diverse attività portate avanti dall’associazione: una recente ricerca di IDC commissionata da BSA, ad esempio, ha evidenziato concretamente quali vantaggi economici si avrebbero, per il sistema Paese, con una riduzione, in Italia, della pirateria di 10 punti percentuale» ha dichiarato Yolanda Rios, Presidente di BSA Italia. «Perché questo progetto ambizioso, ma pur fattibile, si realizzi è dunque necessario continuare nell’impegno di informare e sensibilizzare gli utenti, anche attraverso campagne marketing creative e mirate». Il direct mailing è di grande impatto: la grafica accattivante e le dimensioni significative consentono di visualizzare con immediatezza sia i consigli per una corretta gestione del patrimonio software, sia i diversi profili di rischio legati alla copia abusiva di software, un’attività severamente punita dalla legge sul diritto d’autore con la reclusione da sei mesi a tre anni e con sanzioni civili, amministrative e penali. Anche l’inserto pubblicitario punta sull’informazione e stimola all’immediata verifica del software aziendale per rimediare ad eventuali irregolarità; i contenuti, anche se strutturati in modo più schematico rispetto al mailing, evidenziano con chiarezza gli scenari di rischio e forniscono semplici, ma preziosi suggerimenti per una prevenzione efficace. L’inserto sarà distribuito a partire dalla fine di aprile su diverse testate (Il Sole 24 Ore, Il Giornale dei Commercialisti, Summa, Amministrazione e Finanza, Corriere Tributario, Diritto e pratica del lavoro, L’Imprenditore) raggiungendo oltre un milione di contatti. Il Direct Mailing sarà inviato agli inizi di maggio ad oltre 250.000 realtà aziendali e studi professionali. Nello stesso periodo, sarà inviato a 1300 nominativi il primo numero della nuova edizione della newsletter «BSA informa»: uno strumento che coniuga un obiettivo informativo generale, offrendo una fotografia esatta, completa e aggiornata delle notizie per tutti coloro che sono interessati a seguire le attività dell’associazione, con un altro più mirato e quindi dedicato agli addetti ai lavori (aziende, rivenditori e istituzioni). La pubblicazione è articolata in una serie di rubriche che abbracciano i diversi campi di interesse: controlli delle Forze dell’Ordine, un resoconto delle operazioni più brillanti portate a termine in Italia per contrastare le attività illecite legate al fenomeno della pirateria; il Punto sull’Information Technology, che offre utili informazioni per essere sempre aggiornati sulle evoluzioni in atto in questo settore; la parola ai protagonisti, il punto di vista dei personaggi e delle aziende che a vario titolo sono impegnati nelle attività di BSA; l’esperto risponde, che prevede la pubblicazione di alcune fra le richieste di chiarimenti più frequenti che giungono a BSA, e della relativa risposta ad uso di tutti gli interessati.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore