Bufera sulla Bbc che ha acquistato un Botnet

CyberwarSicurezza

Ricercatori del programma Tv Click technology hanno comprato un botnet contenente 22mila Pc infetti, per una puntata sul cyber-crime. Secondo esperti di sicurezza, l’esperimento sia pericoloso e anche illegale

La Bbc è nell’occhio del ciclone. Un gruppo di giornalisti ed esperti di sicurezza ha acquistato una botnet contenente 22mila Pc infett i, per condurre un’indagine sul cyber-crime per il programma Tv Click technology. Il video dell’esperimento è già disponibile.

L’acquisto è avvenuto attraverso chat room. Il network afferma che la botnetè stata disattivata e che gli utenti infetti sono stati avvisati dalla BBC, e istruiti per evitare infezioni future.

Botnet come Storm controllano centinaia di migliaia di macchine infette e vengono sfruttate dai loro creatori, ma anche da altre gang di cycbercriminali per inviare spam e attacchi onlin e.

Anche se la botnet della Bbc ha dimesioni modeste, gli esperti di sicurezza affermano che l’esperimento sia pericoloso e anche illegale.

“C’è chiaramente una modifica non autorizzata dei dati del computer e ciò comporta una violazione del Computer Misuse Act,” ha scritto il senior security consultant di Sophos , Graham Cluley. La Bbc su Twitter si scusa dicendo di aver consultato degli avvocati. Ma la bufera continua.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore