Build 2016 – Microsoft getta un ponte fra Win32 e apps universali

Mobile AppMobility
Build 2016 - Microsoft getta un ponte fra Win32 e apps universali
0 2 Non ci sono commenti

Alla conferenza sviluppatori Build 2016, Microsoft toglie i veli a Desktop App Converter, uno strumento per creare applicazioni universali su Windows 10 sulla base delle apps Win32/.NET

A Build 2016, Microsoft toglie i veli a Desktop App Converter (DAC), uno strumento per creare applicazioni universali su Windows 10 sulla base delle apps Win32/.NET.

Alla conferenza sviluppatori di San Francisco, non si parla solo di Cortana, HoloLens e Windows 10, ma Microsoft ha gettato un ponte fra Win32 e apps universali. Desktop App Converter è destinato agli sviluppatori che vogliono portare applicazioni Win32 su Windows Store, per popolare il negozio di terze parti di apps universali. Si tratta di 16 milioni di applicazioni Win32/.NET che possono, potenzialmente, sbarcare su Windows 10.

Build 2016 - Microsoft getta un ponte fra Win32 e apps universali
Build 2016 – Microsoft getta un ponte fra Win32 e apps universali

Windows Store vanta il 60% di crescita di sviluppatori e conta 5 miliardi di visite. DAC consentirà di integrare il software per Pc all’interno della piattaforma Universal Windows Platform (UWP). Il format AppX è quello utilizzabile da Windows Store.

Desktop App Converter, che sarà rilasciato via Microsoft Developer Preview, va ad integrare Projet Centennial, non ancora disponibile. Microsoft ha acquisito Xamarin, per semplificare lo sviluppo di apps: i developer potranno creare apps per Android e iOS scritte in C#.

Le applicazioni migrate da desktop ad apps universali avranno accesso a Cortana, alle notifiche, all’aggiornamento in tempo reale, all gestione centralizzata, agli update automatici via store eccetera.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore