Buone notizie per Tech Data

Aziende

Secondo le stime degli analisti il mercato dovrebbe crescere nei
prossimi mesi. Steve Raymund, ceo di Tech Data, afferma che potrebbe
esserci una crescita intorno al 5-6%.

Chiusura positiva del terzo trimestre fiscale per Tech Data che raggiunge un fatturato di 4,4 miliardi di dollari, con un guadagno di 26,5 milioni, pari a 46 centesimi per azione. Nel medesimo periodo dell’esercizio fiscale precedente il fatturato si era attestato a 3,8 miliardi con un guadagno di 57 centesimi per azione. Steve Raymund, ceo della società, afferma che nel 2004 dovrebbe esserci una crescita della domanda dei prodotti It, quantificabile tra il 5 e il 6%. Nei trimestri trascorsi la crescita più consistente si è verificata in ambito mobile, wireless, sicurezza e nella commercializzazione dei monitor. Raymund si aspetta una buona ripresa sia tra i Var che nel settore delle piccole medie imprese, soprattutto in Nord America, e afferma che proprio in quell’area Tech Data ha sentito molto la pressione sui margini da parte della concorrenza. Tech Data, secondo Raymund, continuerà ad andare bene anche in Europa, nonostante Hp, che in questo momento è impegnata a organizzare una propria struttura di vendita diretta negli Usa. Il fatturato proveniente da questi prodotti, afferma Raymund , è pari al 32% del globale, ma solo il 3% proviene dagli Stati Uniti. Per il quarto e ultimo quarter dell’anno, che per Tech Data termina il prossimo 31 gennaio, Raymund prevede un fatturato tra i 4,5 e 4,6 miliardi di dollari, con utili netti compresi tra 29 e 32 milioni.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore