Business intelligence in versione pay-per-use

Management

La svedese Qlik View presenta l’edizione 7.5 della sua suite

Qlik View, suite per la Business intelligence sviluppata dall’azienda svedese QlikView (www.qlikviewitaly.com), giunge alla release 7.5 e si presenta anche in modalità ?pay-per-use’. Le novità introdotte da quest’ultima versione notevolmente potenziata permettono una maggiore semplicità di utilizzo grazie a una nuova interfaccia ?start-up’, a un browser Web integrato per creare home page personalizzate a scopo di analisi e a strumenti di confronto ?what-if’ che facilitano la comprensione delle analisi effettuate. Inoltre, nuovi tool di sviluppo applicativo, tool di amministrazione ottimizzati per la gestione e l’aggiornamento che semplificano l’integrazione dell’applicazione nell’ambiente It esistente, supporto per i Web Services attraverso Web Services plug-in Api che permettono agli utenti di consultare e analizzare informazioni provenienti da una gamma ancora più estesa di fonti. Interessante l’introduzione della formula ?pay-per-use’, grazie alla quale i clienti potranno sfruttare le funzionalità delle licenze di QlikView 7.5 senza dover sostenere precedenti investimenti.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore