Business Objects cresce dell’83%

Aziende

La crescita riflette il percorso di integrazione con Crystal e la
risposta positiva del mercato all’offerta di prodotto congiunta

Il primo trimestre 2004 si è chiuso con un incremento dell’83% rispetto allo stesso periodo del 2003 per Business Objects, ma nel trimestre ricadono anche i risultati di Crystal Decisions, acquisita da Business Objects nel dicembre 2003. Il fatturato del periodo gennaio-marzo 2004 ha raggiunto 217,2 milioni di dollari, di cui 144,5 milioni derivanti dalla vendita di licenze, con un aumento del 104% rispetto al primo trimestre del 2003. L’utile di gestione (principi Gaap) è risultato pari a 9,3 milioni di dollari, con un margine operativo del 4% e l’utile netto è risultato pari a 3,3 milioni di dollari, o 0,04 dollari per azione diluita e per certificato Ads. “Sono orgoglioso dei risultati che abbiamo ottenuto nel primo trimestre 2004, soprattutto se consideriamo la sfida affrontata da Business Objects per integrare due tra le maggiori aziende nel settore della BI. I nostri dipendenti hanno svolto un lavoro encomiabile nel portare a compimento la fusione delle due aziende. La nostra crescita riflette innanzitutto il percorso di integrazione con l’organizzazione di Crystal, e poi la risposta positiva del mercato alla nostra offerta di prodotto congiunta “, ha dichiarato Bernard Liautaud, chairman e chief executive officer di Business Objects.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore