Buy back azionario miliardario per Ibm. Intel vede rosa nel mercato Pc

Aziende

Il Consiglio di Amministrazione di Ibm ha dato il semaforo verde alla decisione di utilizzare altri 5 miliardi di dollari per il riacquisto delle azioni. Anche Intel è fiduciosa nella ripresa e nell’effetto Seven

La ripresa per l’IT si avvicina? Dopo le trimestrali superiori alle attese, altri due segnali mostrano che il mercato IT ha fiducia nell’uscita dal tunnel e soprattutto nella ripresa.

Che sia l’ora di voltare pagina, lo dicono sia Ibm che Intel.

Ibm vara nuovo buy back azionario da 5 miliardi di dollari: il Consiglio di Amministrazione di Ibm ha dato il semaforo verde alla decisione di utilizzare altri 5 miliardi di dollari per il riacquisto delle azioni, in aggiunta ai 4,2 miliardi di una precedente autorizzazione buyback azionari.

Anche Intel esprime fiducia e ottimismo, e prevede che nel 2010 la spesa nel mercato pc tornerà positiva.

Paul Otellini, Ceo di Intel, ha già rivisto al rialzo l’outlook per il quarto trimestre: a trainare il rialzo delle vendite sara’ anche l’effetto Seven, il debutto di Windows 7 , il nuovo sistema operativo di Microsoft.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore