Buyback azionario da 14 miliardi di dollari per Apple

AziendeMarketing
Luca Maestri diventa Cfo di Apple
0 0 1 commento

Apple lancia un buyback azionario per 14 miliardi di dollari

Il calo del titolo dopo la trimestrale ha fatto scattare la risposta immediata di Cupertino. Apple lancia un buyback azionario per 14 miliardi di dollari. Il CEO Tim Cook ha dichiarato al Wall Street Journal di essere rimasto sorpreso del declino dell’8% dopo l’annuncio della trimestrale. Con l’ultimo buyback, Cook rivela che Apple ha già riacquistato più di 40 miliardi di dollari in azioni negli ultimi 12 mesi, come parte del piano di riacquisto di proprie azioni da 60 miliardi di azioni.

Le vendite record di iPhone e iPad (51 milioni di iPhone e 26 milioni di iPad) non sono bastate a placare le ansie degli analisti di Borsa. Ma Apple è un’azienda in salute che pensa al futuro: sta già lavorando all’iPhone 6, con schermi più ampi, e avrebbe in cantiere iWatch, il primo dispositivo di Werable technology (l’hi-tech da indossare). iWatch potrebbe essere in grado di sfruttare l’energia solare e l’energia cinetica del movimento, mentre Healthbook sbarcherà su iOS 8.

È vero che, mentre il mercato smartphone raggiunge il suo primo miliardo di unità vendute, il market share di Apple cala al 13%, rispetto al 19% del 2012, nonostante i 51 milioni di iPhone venduti nello shopping natalizio. Tuttavia il prossimo iPhone 6 potrebbe vantare uno schermo da 4.8 pollici, per rispondere alla domanda del mercato. Ed Apple sarebbe al lavoro sul suo primo phablet, il segmento a più elevata crescita.

Il titolo di Apple ha insomma tutte le carte in regola per tornare a crescere. Non resta che aspettare gli annunci dei prossimi mesi dell’azienda di Cupertino.

Tim Cook (Ceo di Apple): Buyback azionario da 14 miliardi di dollari
Tim Cook (Ceo di Apple): Buyback azionario da 14 miliardi di dollari
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore