CA continua sul progetto di supporto agli studenti e apre la sede a Milano

Management

CA Technologies ha inaugurato la nuova sede a Milano e lanciato CA API Skills Foundation for Universities, un progetto di formazione per i giovani della facoltà di Ingegneria del Politecnico di Milano

CA Technologies ha inaugurato la nuova sede a Milano, nel cuore del ‘quartiere’ che negli ultimi anni ha visto una radicale trasformazione all’insegna dell’innovazione. Si sta parlando del perimetro che sta tra il quartiere Isola, le Varesine e la zona Garibaldi. La nuova sede di Ca si trova in via Restelli 1/A,lasciando gli storici spazi di Basiglio.

Alla presenza dei vertici della società, il Chief Executive Officer di CA Technologies, Mike Gregoire, Pierpaolo Taliento, Senior Vice President, Area Sales, Emea South, Michele Lamartina, Country Manager per l’Italia, il sindaco di Milano, Giuseppe Sala e l’assessore alle politiche digitali, Roberta Cocco, CA ha alzato il sipario sul palazzo ristrutturato a nuovo, nel quale dovrebbero convergere tutte le iniziative di innovazione che, non solo riguardano lo storico business della società, ma anche la prosecuzione delle iniziative ‘educative’ che CA ha messo in atto da tempo.

Infatti, oltre alla presentazione della nuova sede, CA Technologies ha annunciato il lancio di CA API Skills Foundation for Universities.

Mike Gregoire

L’iniziativa fa parte del programma di responsabilità sociale Create Tomorrow di CA Technologies, che prevede una serie di attività svolte in collaborazione con scuole e università in tutta Europa per promuovere lo studio delle materie Stem (Science, Technology, Engineering and Math). Parole queste che hanno trovato un richiamo nelle parole del sindaco Sala. “Milano è stata scelta dalle aziende che vogliono stabilirsi nel nostro paese, e scelta anche dai ragazzi che hanno deciso di frequentare l’università. Avere il 14% della popolazione rappresentata da studenti universitari significa un incremento di valore per la città, se consideriamo che lo scorso anno Milano ha avuto 8,5 milioni di visitatori: un terzo business e due tersi per turismo. Dobbiamo mettere assieme le istanze della politica e dell’imprenditoria”.

Michele Lamartina

Dopo aver parlato di questo e aver sottolineato ancora il proseguimento delle attività sugli ex scali ferroviari della città, Sala ha fatto un esempio forte sul rilievo delle infrastrutture della città, lasciandosi andare all’annuncio che “dal 2022 sarà possibile raggiungere l’aeroporto di Milano Linate dal centro città in soli 14 minuti. Sfido a trovare un’altra capitale europea che abbia questi numeri”, dice. Lamartina riprende la parola e tocca il discorso sociale che da sempre sta a cuore a CA. Si pensi alle iniziative Stem, annunciate qualche anno fa, dove ha ricordato che un un aumento della popolazione femminile nelle facoltà Stem, porterebbe a un aumento del Pil.

CA API Skills Foundation for Universities è un progetto di formazione che sarà disponibile nei prossimi mesi ai giovani della facoltà di Ingegneria del Politecnico di Milano.
L’iniziativa fa parte del programma di responsabilità sociale Create Tomorrow di CA Technologies, che prevede una serie di attività svolte dai dipendenti di CA in collaborazione con scuole e università in tutta Europa per promuovere lo studio delle materie Stem – Science, Technology, Engineering and Math – e la conoscenza di nuove tematiche tecnologiche sempre più richieste nell’attuale  economia digitale.

Pierpaolo Taliento

A oggi il programma ha coinvolto 10mila studenti in numerosi Paesi europei, con l’obiettivo di arrivare a toccare toccare fino a 50 mila studenti entro il 2020.
“In un contesto economico in rapida evoluzione, le aziende devono saper cogliere le opportunità offerte dalla trasformazione digitale per creare prodotti e servizi innovativi, in linea con le esigenze dei clienti, in tempi brevi e con costi sempre più contenuti”, afferma Taliento. “Come dimostra un recente studio condotto dalla società di ricerca Coleman Parkes per CA Technologies, un utilizzo evoluto delle API – interfacce di programmazione adottate per sviluppare applicazioni mobile e IoT e fornire connettività affidabile tra dati, persone, app e device – può accelerare il processo di trasformazione digitale delle imprese aiutandole a migliorare la customer experience, aumentare il livello di soddisfazione di clienti e partner, ridurre i costi associati all’IT e accrescere la competitività”.

È su queste premesse, e avvalendosi dell’esperienza maturata dall’organizzazione API Academy, una struttura di CA composta da esperti dedicati all’aggiornamento professionale di clienti e partner, che CA Technologies ha creato CA API Skills Foundation for Universities, il progetto si rivolge a un gruppo selezionato di studenti che frequentano l’ultimo anno della laurea triennale o del biennio magistrale in ingegneria informatica, delle telecomunicazioni, gestionale, elettronica, energetica, meccanica e dell’automazione.

L’iniziativa prende il via a gennaio e si svolgerà nel corso del secondo semestre accademico. Gli studenti potranno segnalare il proprio interesse a partecipare registrandosi attraverso il Career Service del Politecnico di Milano.

Da sinistra: Lamartina, Gregoire, Bagnasco e Taliento

Il programma prevede l’organizzazione di alcuni moduli formativi – Conoscenze di base, Disegno e Progettazione API, Implementazione e Realizzazione API, Sicurezza delle API e API Strategy -, oltre a una giornata conclusiva di workshop dedicata all’Architettura delle API. Tenuti dai professionisti di CA Italia e da alcuni esperti internazionali della API Academy di CA Technologies, gli eventi formativi si concluderanno con la consegna di un attestato di partecipazione.
Successivamente, i migliori studenti potranno partecipare a uno stage della durata di circa tre mesi presso partner e clienti di CA Technologies, primo fra questi Intesa Sanpaolo.

Siamo lieti di collaborare con CA Technologies e con il Politecnico di Milano mettendo a disposizione degli studenti le nostre competenze”, afferma Enrico Bagnasco, responsabile Direzione Sistemi Informativi di Intesa Sanpaolo Group Services. “La formazione è per noi un ingrediente indispensabile all’innovazione e alla rivoluzione tecnologica, la sfida con cui tutte le imprese si devono necessariamente misurare per continuare a crescere e cogliere le opportunità del mercato”.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore