Caccia ai cyberladri su Second Life

Marketing

Via le banche virtuali dal mondo virtuale

Sul metamondo si gioca a guardie e ladri. Intanto però il blog dedicato Linden Lab, la società che gestisce Second Life, caccia banche e società finanziarie virtuali da Second Life. Lo riferisce The Inquirer . Linden però m anterrà la presenza su Second Life di Istituti di credito con una solida realtà alle spalle e uno statuto societario nel mondo fisico: le lamentele degli Avatar riguardavano solo le “banche” del mondo virtuale.

Oltre alle banche virtuali in fuga, di questi tempi su Second Life succede anche che agenti italiani siano in caccia di cyber-ladri: li specialisti della polizia postale e delle comunicazioni cercano di individuare eventuali crimini commessi

nel metamondo in 3d. Allora l a Polizia postale ha deciso di infiltrare poliziotti che, coperti dall’anonimato degli avatar, vivono in questa vera e propria dimensione parallalela in cerca di informazioni su crimini reali tra identità virtuali.

Già tempo fa la polizia tedesca aveva lanciato l’ allarme pedoporno su Second Life e la Linden Lab ha messo al bando casinò e gioco d’azzardo.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore