Caccia aperta alla Particella di Higgs

Management

Per individuare la leggendaria Particella di Dio, 20mila sensori StMicroelectronics di grandi dimensioni nel nuovo acceleratore Lhc del Cern di Ginevra. Il contributo del nostro Istituto nazionale di fisica nucleare

La propriet di avere una massa una delle pi evidenti tra quelle che caratterizzano gli oggetti. Da tempo siamo abituati a questo fatto, ma non sappiamo ancora con esattezza il perch. Probabilmente lo sapremo quando arriveremo alla Particella di Higgs, soprannominata la Particella di Dio proprio per la sua invisibilit. Per saperne di pi sia sulle origini delle particelle ultime costitutive della materia sia sui motivi che fanno s che esistano particelle elementari con masse cos diverse tra loro (il cosiddetto Puzzle delle masse), un team internazionale di scienziati lavora da tempo allesperimento che si far nel nuovo acceleratore Lhc del Cern di Ginevra. LItalia contribuisce tramite lIstituto nazionale di fisica nucleare (Infn) e una squadra di 200 tecnici, tra fisici e ingegneri. Per una ricerca di tipo fondamentale come questa, sono state approntate le tecnologie pi avveniristiche, che si avvalgono di sensori decisamente fuori dal comune, per capacit, per dimensioni e per numero. Il nostro Istituto di fisica si avvarr infatti di una fornitura speciale, progettata e realizzata appositamente da StMicroelectronics. Si tratta di 20mila sensori, con dimensioni di nove per nove centimetri, vale a dire una superficie totale superiore di circa 100 volte a quella dei tradizionali chip di silicio. Per avere il maggiore numero di possibilit di individuare finalmente la Particella di Higgs, che sfugge da circa trentanni alla ricerca degli scienziati di tutto il mondo, si deciso di posizionare un singolo potentissimo sensore su ognuna delle fette di silicio ultrapuro con cui si far lesperimento. Si confida infatti che un rapporto one-to-one tra sensore e silicio possa contribuire – insieme con la particolare potenza del chip – a mettere finalmente un punto fermo in una ricerca che sembra non finire mai.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore