Cala il fatturato di Yahoo!, ma il Ceo rifiuta ipotesi spezzatino

Aziende

Nel quarto trimestre, con Google e Microsoft online in rialzo, Yahoo! registra una flessione dei ricavi: ma l’advertising legato alla ricerca online migliora. Il Ceo Carol Bartz preferisce Yahoo! unita, a eventuali ipotesi spezzatino

Yahoo! ha archiviato il quato trimestre con ricavi in declino, proprio mentre Google e perfino l’Online di Microsoft erano in rialzo. L’ultimo trimestre dell’ex Ceo Jerry Yang non è stato facile: alle prese con il naufragio dell’accordo con Google e nel mezzo del tentativo di riprendere le fila di una trattativa con Microsoft, che però aspettava solo il cambio della guardia ovvero la nomina di un nuovo Ceo.

Ma i numeri sono numeri: i ricavi sono calati dell’1%, a 1,8 miliardi di dollari, a causa della crisi nel display advertising, mentre il fatturato associato alla ricerca online cresceva dell’11%; Yahoo! ha anche riportato una perdita di 303 milioni di dollari pari a 22 centesimi per azione, a causa di costi di ristrutturazione e investimenti in Europ. Yahoo! ha appena tagliato 1600 posti di lavoro, pari all’11% della forza lavoro.

Nell’intero anno, Yahoo! ha registrato utili per 424 milioni di dollari, o 29 centesimi per azione (contro i 660 milioni di dollari, pari 47 centesimi per azione di un anno fa), e fatturato da 7.2 miliardi di dollari, rispetto ai 6.97 miliardi di dollari del 2007.

Il nuovo Ceo Carol Bartz afferma di non aver alcun pregiudizio. Sta vagliando tutte le possibilità, comprea lasciare una porta aperta a Microsoft: ma dice di non essere arrivata a Yahoo!, per vendere l’azienda, o una parte di essa, e “lasciare il resto ai polli”. Il nuovo Ceo preferisce una Yahoo! tutta intera a eventuali ipotesi spezzatino.

Carol Bartz, che monitora Miicrosoft, ma anche Facebook, ha una strategia: creare valore per gli azionisti. Microsoft è avvisata.

Leggi: Toto-Yahoo!: il Ceo Carol Bartz vuole il New York Times?

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore