Calcio in Rete: è reato anche il collegamento

Network

Una sentenza vieta la pubblicazione di link ai siti illegali che trasmettono
on-line le partite di Sky.

La Corte di Cassazione si è espressa in maniera molto chiara nella vicenda dei link a siti cinesi che propongono partite di calcio riprese da trasmissioni SKY. Secondo l’organo giudiziario è illegale anche comunicare questi link, perché si prefigurerebbe il reato di concorso nella violazione. La sentenza accoglie la tesi dell’accusa secondo la quale la comunicazione dei collegamenti farebbe parte di una strategia precisa e consapevole, secondo la quale gli indirizzi dei link vengono forniti agli utenti prima della “messa in onda” della trasmissione illegale. Si crea però in questo modo un pericoloso precedente che potrebbe soffocare la libertà degli utenti della Rete di scambiarsi link e informazioni.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore