Call of Duty 3

Management

Wii

Il celebre sparatutto dedicato alla seconda guerra mondiale sbarca sulla nuova console di Nintendo con la sua carica di sangue, epicità e scontri a fuoco. Il gioco fa un discreto uso del rivoluzionario sistema di controllo del Wii e sfrutta bene le funzionalità del joypad senza fili da utilizzare come mirino del fucile. Quello che invece non sembra all’altezza è la realizzazione grafica. Il Wii non è certo una console che punta sulla potenza di calcolo, ma l’impatto visuale del gioco si rivela inferiore anche alle meno ottimistiche aspettative. Rispetto però alla versione per la console di Microsoft, l’edizione per la console Nintendo risulta però più curata perché, tranne rare eccezioni, priva di bug. La formula di Call of Duty è stata oramai sfruttata oltre ai suoi limiti e rivela il peso degli anni, ma insieme alle innovazioni proposte dall’utilizzo dell’originale joypad senza fili, il gioco regala momenti piuttosto divertenti. Manca la modalità multiplayer.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore