Call of Duty non ha tamponato il calo dei videogame a novembre

AccessoriWorkspace

Secondo NPD Group, nel mese di novembre il mercato videogiochi ha totalizzato vendite per 2.7 miliardi di dollari, in declino del 7.6 percento. Ma i videogiochi sono sempre più educativi

Neanche il fenomeno Call of Duty: Modern Warfare 2 è riuscito ad arrestare il calo di novembre. Secondo NPD Group, nel mese di novembre ìil mercato video ha totalizzato vendite per 2.7 miliardi di dollari, in flessione del 7.6%.

Ma i videogiochi sono sempre più educativi: i videogame aiutano gli insegnanti a far appassionare gli studenti alla biologia molecolare o a prendere familiarità con lo spazio. Stando al report “Kids and Gaming 2009” del gruppo NDP, l’82% dei giovani americani dai 2 ai 17 anni fa uso di videogiochi: sono 55,7 milioni di ragazzi.

Il segmento minore è quello dei ragazzi di età compresa tra 2 e 5 anni (9,7 milioni) mentre il segmento più affollato è quello tra i 9 e i 15 anni (12,4 milioni).

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore