Caltanet e la legge sulla stampa

Marketing

Continuano a permanere dubbi sullapplicabilita degli obblighi previsti dalla legge n. 47/1948 nei confronti delle testate telematiche

ROMA. LAssociazione Stampa Romana ha di recente denunciato allAutoritagiudiziaria il noto portale Internet Caltanet.it ( www.caltanet.it ) perchemai registrato in tribunale, affinche venga valutata la sussistenza del reato di stampa clandestina e ne venga disposto il sequestro. In un comunicato ufficiale la Fnsi e la Stampa Romana dichiarano che lazione giudiziaria si e resa necessaria per garantire i diritti basilari dellinformazione e dei giornalisti per due anni, infatti, il sito di uno dei maggiori editori di questo Paese ha fatto informazione con una redazione giornalistica assunta con contratto metalmeccanico, nonostante la legge sulleditoria non lasci dubbi sul diritto dei giornalisti ad avere il riconoscimento professionale qualunque sia il media informativo. Come e noto Caltanet e la societa che, insieme con i quotidiani Il Messaggero e Il Mattino e la concessionaria di pubblicita Piemme, costituisce la Caltagirone Editore, uno dei maggiori gruppi editoriali italiani, quotato alla Borsa di Milano. Sviluppa la sua attivita nel campo dei new media attraverso progetti come appunto Caltanet.it che costituisce sicuramente qualcosa in piu rispetto ad una semplice testata giornalistica, essendo un portale che prevede numerosi servizi legati al mondo web (posta elettronica, forum, chat, download, cartoline, news). Non a caso quindi lattacco giudiziario e stato indirizzato ad un gruppo molto famoso in campo giornalistico, che si e ritagliato uno spazio di notevole spessore nel mondo della Rete. La questione giudiziaria assume una notevole attualita alla luce della ben nota legge n. 62/2001 e delle conseguenti polemiche. In effetti la famigerata legge n. 62/2001, oggetto di vivaci contestazioni in dottrina, nel dettare nuove norme sulleditoria e sui prodotti editoriali, ha introdotto un ampia definizione di prodotto editoriale, che ha fatto sorgere in dottrina ed anche in giurisprudenza il problema dell applicazione della stessa legge anche alle riviste telematiche. Nonostante lintervento dellart. 31 della legge n. 39 del 1 marzo 2002 (il quale nel conferire la delega al Governo per il recepimento della direttiva 31/00/CE sul commercio elettronico, ha precisato che nel decreto delegato deve essere reso esplicito che lobbligo di registrazione della testata editoriale telematica si applica esclusivamente alle attivita per le quali i prestatori del servizio intendano avvalersi delle provvidenze previste dalla legge n. 62, o che comunque ne facciano specifica richiesta) molti dubbi permangono anche se e opportuno segnalare che il Tribunale di Roma in una decisione del 15 aprile 2002 risolve in senso negativo la tesi della necessaria iscrizione nel registro della stampa delle testate telematiche. [ STUDIOCELENTANO.IT ]

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore