Canalys, i tablet trainano il mercato Pc

AziendeDispositivi mobiliMarketingMercati e FinanzaMobilityWorkspace

Il mercato Pc e tablet secondo Canalys. Le apps più populari fra i possessori di tablet sono applicazioni funzionali come e-mail, social network, news e banking. Invece fra i possessori di iPad vincono la navigazione Web e i video, ma non la lettura di e-book

Canalys fotografa il mercato Pc con un occhio al Mobile. Secondo la società d’analisi il mercato Pc, trainato da tablet e iPad, cresce del 7%. Continua però il fenomeno della cannibalizzazione dei Pad a spese dei netbook e laptop di fascia bassa. Anche se iPad non è un laptop, Canalys illustra il mercato Pc contando le vendite dei tablet che fanno parte della spesa IT. Nel primo trimestre dell’anno le vendite di media tabvlet hanno raggiunto i 6.4 milioni di unità a livello mondiale: Apple detirne il 74% del segmento tablet, ma sono in arrivo sul mercato i tablet di Acer, Asus, LG e Rim Blackberry Playbook, oltre ai nuovi Samsung Galaxy Tab; il segmento sta diventando più competitivo rispetto all’anno scorso.

Apple continua la propria strategia nel mantenere il dominio del mercato tablet, visto che iPad e iPad 2 sono disponibili in ben 59 mercati. Le vendite della prima versione di iPad sono scese del 31% tra il quarto trimestre del 2010 e i primo quarter del 2011, ma questo è dovuto al debutto di iPad 2 con chip ual core. I buoni risultati di Apple nella trimestrale (soprattutto grazie al boom di iPhone), fanno da contraltare alle trimestrali più deludenti di Acer e Asus fra i vendor PC, che soffrono il fenomeno della cannibalizzazione del segmento netbook consumer.

Altro fattore che ha avuto impatto sul mercato Pc è il terremoto-tsunami in Giappone che ha causato un rallentamento dell’8% nel mercato PC locale. Il disastro ha avutto effetto sulla supply chain e ha creato incertezza fra i vendor IT, tutte conseguenze che si protrarranno nella seconda metà dell’anno.

Tutti contro iPad 2
Tutti contro iPad 2
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore