Canon Pixma iP6600D

LaptopMobility

Una stampante veloce e di qualità per la riproduzione diretta, o tramite Pc, di foto e immagini a colori

Tra i nuovi modelli della linea Pixma proposti da Canon, la iP6600D rappresenta il top di gamma, con un’ottima velocità di stampa fotografica e una serie di funzioni che le permettono di funzionare autonomamente dal Pc. Questa stampante utilizza la tecnologia Bubble Jet a sei inchiostri con cartucce separate e installate direttamente sul carrello di stampa, ciascuna dotata di un Led che segnala visivamente quando l’inchiostro è in esaurimento. La testina di stampa è invece prodotta secondo le ultime innovazioni della tecnologia FINE, che attraverso un processo fotolitografico consente di disporre di ben 3.072 ugelli. Questa elevata densità conferisce alla stampante un’impressionante velocità nella stampa di fotografie anche alla massima risoluzione, che è di 9.600×2.400 dpi. Abbiamo misurato i tempi richiesti per la stampa di un’immagine alla massima risoluzione su carta fotografica professionale e in modalità senza bordi. In formato 10×15 cm il tempo richiesto è stato di 1 minuto e 51 secondi, mentre per una foto in A4 sono stati necessari circa 4 minuti e 47 secondi. Scegliendo invece impostazioni di qualità standard il tempo richiesto per la foto in formato 10×15 cm scende ad appena 33 secondi, senza per questo perdere in qualità in modo evidente. Nella stampa di documenti la Pixma iP6600D non si è invece dimostrata altrettanto veloce: 3,6 pagine al minuto in bianco e nero e circa 3 ppm a colori sono infatti velocità che si attestano nella media, con un tempo di attesa per la prima pagina di 22 secondi in entrambe le prove. Indipendentemente dal tipo di documento stampato, abbiamo apprezzato l’elevata silenziosità della stampante in prova, che si è dimostrata appena udibile. La stampante, inoltre, offre un’unità fronte/retro automatica integrata e presenta oltre al vassoio di alimentazione superiore anche un cassetto nella parte inferiore. Questa doppia possibilità risulta molto comoda nell’utilizzo di diversi supporti: si potrà infatti caricare carta normale nel cassetto inferiore e carta fotografica nel vassoio, scegliendo quale delle due utilizzare semplicemente premendo un tasto sulla stampante. La Pixma iP6600D è dotata di un ampio schermo Lcd da 3,5″ che permette un efficace utilizzo della stampante anche scollegata dal Pc. Attraverso una connessione Pict Bridge compatibile o dal lettore di schede di memoria multiformato si possono infatti stampare le immagini mantenendo al contempo la possibilità di effettuare alcune opzioni di miglioramento, grazie alla presenza di un apposito menu. Oltre alla regolazione di luminosità, contrasto e tonalità del colore, sono presenti delle funzioni automatiche quali la correzione dell’effetto occhi rossi, l’aumento di brillantezza dei colori verde e blu e l’aumento automatico della luminosità di visi in fotografie scattate in controluce. Per la correzione di fotografie a bassa risoluzione, come quelle scattate da cellulari, sono inoltre presenti le funzioni di riduzione del rumore di fondo e una sorta di anti aliasing. Un’ulteriore funzione permette di stampare una pagina in formato indice della stessa foto, ma con diversi valori di bilanciamento del bianco. Da quest’ultima l’utente può così scegliere l’impostazione migliore da applicare successivamente alla stampa definitiva. Non manca infine la possibilità di stampa su Cd e Dvd, usufruibile anche senza passare da Pc. In questo modo però le opzioni di stampa si riducono solamente alla scelta dell’immagine da stampare e all’impostazione dei diametri interni ed esterni del supporto, senza possibilità di aggiungere testo. In conclusione la Canon Pixma iP6600D è indicata come stampante tuttofare per l’ambiente domestico dove l’attività principale è quella di stampa di fotografie. Tuttavia anche il piccolo studio professionale può trovare in questa unità un eccellente prodotto, grazie all’elevata qualità e velocità di stampa. Anche il prezzo risulta molto interessante e allineato a quello di concorrenti meno accessoriate.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore