Canon Pixma iX5000

Stampanti e perifericheWorkspace

Stampe in grandi formati a prezzi accessibili

La linea Pixma di Canon si amplia con l’ingresso di due modelli in grado di produrre stampe fino al formato A3+, la iX4000 e la iX5000. Abbiamo provato il modello di punta, la iX5000. Il design dell’unità è quello tipico della serie Pixma, caratterizzato da finiture di colore nero e grigio e dalla possibilità di richiudere i vassoi d’ingresso e d’uscita della carta riducendo al massimo gli ingombri. Saltano però sicuramente all’occhio i circa 20 centimetri di larghezza in più rispetto alle comuni stampanti, necessari per la stampa in formato A3+, ma che possono mettere in crisi chi dispone di poco spazio. I tasti presenti sulla parte frontale sono solamente due: uno per l’accensione e uno per il caricamento/espulsione della carta. La stampa in modalità senza Pc è possibile attraverso una connessione Usb compatibile Pict- Bridge, collegando, per esempio, una fotocamera di ultima generazione. Le testine di stampa si avvalgono dell’ormai collaudata tecnologia FINE e dispongono di quattro cartucce d’inchiostro separate montate direttamente sul carrello. Ogni cartuccia è dotata di un led di segnalazione che inizia a lampeggiare quando l’inchiostro scarseggia, in modo tale da rendere immediata l’identificazione della cartuccia da sostituire. La durata delle cartucce dichiarata con copertura del 5% per ogni colore è di 380 pagine per il nero e 400 pagine per i singoli colori. La massima risoluzione che la stampante è in grado di produrre è di 4.800×1.200 dpi, garantendo comunque elevate velocità e qualità di riproduzione. Infatti, come per altri modelli della famiglia Pixma, la stampa fotografica si dimostra estremamente rapida. La stampa di una foto in formato A4 con impostazioni di qualità personalizzate alla massima risoluzione e con retino a diffusione d’errore ha richiesto sette minuti e 32 secondi, mentre per una foto 10×15 cm bastano due minuti e 26 secondi. Per la stampa, invece, di una foto in formato A3 nelle stesse impostazioni di qualità abbiamo misurato un tempo di 13 minuti e 25 secondi. In tutte queste stampe abbiamo riscontrato un’ottima definizione dei particolari e colori molto vivaci, con sfumature continue e piacevoli alla vista. Unico neo la presenza di tracce abbastanza evidenti dovute ai dentini metallici delle rotelle che accompagnano la carta nel percorso e che si notano particolarmente sulle zone scure. Anche nella stampa di comuni documenti d’ufficio la iX5000 si mostra particolarmente efficiente. La velocità con i nostri test su documenti in bianco e nero si attesta su 6,6 pagine al minuto, mentre la stampa a colori raggiunge le 5,3 pagine al minuto. In particolare la stampante si dimostra reattiva, con tempi di produzione della prima pagina di 13 secondi e 15 secondi rispettivamente in bianco e nero e a colori. Partendo invece da modalità di power saving i tempi si allungano sensibilmente, con oltre 20 secondi per l’avvio della stampa. La dotazione software prevede, oltre ai driver di stampa, anche una serie di programmi rivolti alla fotografia digitale. Easy-PhotoPrint è un software in grado di facilitare le operazioni di miglioramento della qualità di stampa, guidando l’utente attraverso una serie di passaggi e mediante l’applicazione di filtri. PhotoRecord è invece in grado di creare album fotografici con l’inserimento di effetti grafici di abbellimento. In conclusione la iX5000 è una stampante rivolta a studi grafici o ai fotografi, o anche a piccoli uffici con esigenze specifiche, dove è necessario stampare in formato A3+ in tempi rapidi e con ottima qualità. Gli utenti Macintosh devono però fare attenzione alla compatibilità della stampante: infatti i sistemi Mac supportati sono solo le versioni di MacOs X superiori alla 10.2.8. Il prezzo molto interessante per le caratteristiche offerte la rende appetibile anche al privato che desideri stampare in casa le proprie immagini in grande formato.

Votazione: 86

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore