Caos BlackBerry in Medio Oriente, stop anche dall’Arabia Saudita

Autorità e normativeMarketingSicurezzaSorveglianza

Dopo gli Emirati Arabi, anche Arabia Saudita e India minacciano il blocco dei servizi online dei BlackBerry per motivi di sicurezza nazionale. Il braccio di ferro è appena iniziato, ma qualche spiraglio sembra essere possibile

Sono giorni difficili per RIM e i suoi BlackBerry: dopo il blocco dei servizi di comunicazione da parte degli Emirati Arabi, anche l’Arabia Saudita ha chiesto a RIM di sospendere i servizi di comunicazione dei BlackBerry sul territorio saudita a partire dal prossimo 6 agosto. La decisione sarebbe motivata dall’impossibilità di intercettare e quindi decodificare il traffico effettuato tramite gli smartphone RIM e quindi in ultima analisi per motivi di sicurezza interna. Se gli Emirati Arabi Uniti non sono nuovi ad episodi di censura o forte restrizione delle comunicazioni online e mobile (ricordiamo i casi dell’iPhone messo al bando e dell’oscuramento di Twitter), la presa di posizione dell’Arabia Saudita ha sorpreso non poco, trattandosi del più “occidentale” tra i paesi del mondo arabo.

La richiesta di sospensione giunta a RIM riguarda tutti i servizi che caratterizzano i BlackBerry, dalla push email agli SMS: La Commissione comunicazione e tecnologia dell’Arabia Saudita aveva invitato RIM a verificare la conformità della propria tecnologia alle regole locali, onde evitare di incappare – come effettivamente sarebbe poi successo – in violazioni tali da indurre lo stop immediato dei servizi. La scadenza entro la quale RIM avrebbe dovuto completare tali verifiche è proprio il 6 agosto e in caso di non conformità la licenza non verrà rinnovata. Queste le motivazioni ufficiali, che qualche dubbio lasciano affiorare, soprattutto perchè manca una dettagliata specifica delle norme che sarebbero state violate dai BlackBerry. La sospensione, ormai probabile, dei servizi di comunicazione riguarderà non solo i cittadini arabi, ma anche turisti e ospiti stranieri che si troveranno a soggiornare sul territorio saudita.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore