CAPACITA E PRESTAZIONI

Workspace

In prova cinque dischi fissi da 40 Gbyte con interfaccia Ide e velocità di rotazione di 7200 giri al minuto

di Fabio Bossi Malgrado recentemente la capacità dei dischi fissi, anche di fascia più bassa, sia cresciuta notevolmente, quello della scarsità di spazio su disco fisso è un problema che prima o poi tutti gli utenti di Pc sono costretti ad affrontare. Le applicazioni si evolvono rapidamente, integrando sempre più funzioni e arricchendosi di interfacce grafiche particolarmente sofisticate, ne consegue una richiesta di spazio sempre maggiore. Anche i sistemi operativi divorano letteralmente grandi quantità di spazio, arrivando rapidamente a saturare il disco. Windows Xp, lultimo nato di casa Microsoft, da solo arriva a occupare quasi 2 Gbyte di spazio, quindi se si utilizza un Pc di un paio di anni fa con un disco da meno di 10 Gbyte, lupgrade del disco diventa praticamente obbligatorio. Inoltre il campo di azione del Pc si espande sempre più, sia per la crescente potenza di calcolo delle Cpu, sia e soprattutto per la grande capacità offerta dai moderni dischi fissi. Alcune applicazioni, infatti, non possono esistere se non supportate da dispositivi di memorizzazione adeguati in termini di spazio e di velocità. Un esempio emblematico sono le applicazioni per lelaborazione di video digitale, basti infatti pensare che unora di video digitale può occupare, in formato DV, oltre 10 Gbyte di spazio. Considerato poi che durante la fase di elaborazione il programma può anche richiedere altrettanto spazio per i file temporanei necessari, ecco che quasi 25 Gbyte se ne vanno solo per unora di filmato. Gli utenti più smaliziati, poi, possono magari decidere di tenere sul proprio Pc più sistemi operativi, per esempio una versione di Windows e una di Linux, il che fa crescere ulteriormente la necessità di avere molto spazio a disposizione. Quando si decide di acquistare un nuovo disco in genere si sceglie di affiancarlo a quello già esistente, magari riservando il primo ai dati delle applicazioni e tenendo il secondo per il sistema operativo. Il taglio minimo disponibile di un disco è oggi di 20 Gbyte, mentre i più capienti dischi possono anche superare i 100 Gbyte. Segue…

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore