Capgemini: IoT e digitale irrompono nel settore delle assicurazioni

Internet of EverythingNetwork
Capgemini: IoT e digitale irrompono nel settore delle assicurazioni
3 11 Non ci sono commenti

Dal World Insurance Report 2016 (WIR), pubblicato da Capgemini, emergono le minacce che spingono il settore assicurativo ad evolvere. Nell’era di IoT e trasformazione digitale

L’evoluzione di Internet of Things (IoT), insieme ai comportamenti e alle preferenze dei clienti della cosiddetta generazione Y, stanno imponendo una radicale trasformazione alle compagnie assicurative, costrette a cambiare per non rischiare di perdere il treno rispetto a concorrenti emergenti come le startup Fintech.

Capgemini: IoT e digitale irrompono nel settore delle assicurazioni
Capgemini: IoT e digitale irrompono nel settore delle assicurazioni

Dal World Insurance Report 2016 (WIR), pubblicato da Capgemini ed Efma, emergono le minacce che spingono il settore assicurativo ad evolvere. Una minaccia ancora più dirompente per il futuro delle compagnie tradizionali è rappresentata dalla prossima ondata di tecnologie connesse, nella forma di alcune innovazioni come gli ecosistemi Smart per la casa, la wearable tech e i droni guidati da macchine, i robot, le self-driving cars e le connected cars.

I clienti della generazione Y (nella fascia d’età tra i 15 e i 34 anni) riscontrano meno esperienze positive con la propria compagnia assicurativa rispetto ai consumatori di altre fasce di età, nonostante una comunicazione molto più frequente. Solo il 16% degli assicuratori, per esempio, ritiene che i clienti adotteranno le auto senza guidatore, mentre il 23% dei clienti ha manifestato il proprio interesse.

Più del fattore età, conta la ricchezza come driver predominante nelle scelte di adozione dello IoT da parte dei clienti. Più del 45% di clienti abbienti della generazione X è disposto ad abbracciare dispositivi connessi, ecosistemi intelligenti e wearable tech, rispetto ad una percentuale compresa solo tra il 30 e il 35% dei clienti più giovani e meno benestanti della generazione Y.

I consumatori benestanti della generazione Y sono in assoluto i più propensi a passare alle tecnologie IoT (50%). Tuttavia, i clienti benestanti sono anche quelli con maggiore propensione all’acquisto di polizze da parte di fornitori non tradizionali, startup basate sull’IT. Quasi il 31% di essi, infatti, vuole comprare l’assicurazione da aziende tecnologiche, ma la percentuale sale fino al 47% se si considera la sola generazione Y.

L’indagine è stata condotta intervistando più di 15.500 clienti in tutto il mondo.

  • Cosa sapete di Internet Of Things (IoT)? Mettetevi alla prova con un Quiz.
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore