Cartelle Equitalia rateizzate e nuovi identity provider Spid

Autorità e normativeTassazione
Cartelle Equitalia rateizzate e nuovi identity provider Spid
0 0 Non ci sono commenti

La rateazione delle cartelle Equitalia può essere richiesta entro il 20 ottobre e la soglia è stata alzata: possono essere concesse al massimo 72 rate. Aruba e Sielte si aggiungono agli identity provider accreditati

L’Agenzia delle Entrate ha concesso una proroga, per agevolare i pagamenti delle cartelle esattoriali a cittadini ed aziende. Le cartelle di Equitalia possono essere pagate a rate. La rateazione può essere richiesta entro il 20 ottobre e la soglia è stata alzata: possono essere concesse al massimo 72 rate e al momento della richiesta il debito non deve superare i 60mila euro (in precedenza, 50mila euro). In base alla normativa, sono stati riabilitati anche i contribuenti decaduti dalla precedente dilazione al 30 giugno scorso: ora sono riammessi. L’Agenzia delle Entrate consente la rateazione a chi ne è stato escluso e dà una mano a cittadini, lavoratori autonomi ed aziende che si trovano in grave sofferenza finanziaria (anche temporanea, se il 50% del debito invece risale a prima del 2012).
L’Agenzia ha anche messo a punto un piano straordinario da concedere alle imprese che non sono in grado di saldare il debito con 72 rate, estendendo la rateizzazione a 120 (10 anni).

Cartelle Equitalia rateizzate e nuovi identity provider Spid
Cartelle Equitalia rateizzate e nuovi identity provider Spid

In ambito identità digitale, sono stati aggiunti nuovi identity provider (Aruba e Sielte) e servizi pubblici utilizzabili con credenziali SPID. SPID, il sistema pubblico di identità digitale tramite cui accedere ai servizi online della Pubblica Amministrazione e l’Agenzia per l’Italia Digitale (Agid), richiede la selezione di un identity provider accreditati: Infocert, Poste Italiane, TIM, Aruba e Sielte. Agid ha pubblicato video su Facebook, per raggiungere i maggiorenni che devono registrarsi per accedere a 18app e incassare il bonus cultura da 500 euro. Sielte offre una procedura gratuita, con riconoscimento online o presso un ufficio. Aruba attiverà la procedura in ottobre.
Si attestano a 3.500 amministrazioni che forniscono servizi attivati attraverso SPID: dichiarazione dei redditi online, calcolo contributi INPS, infortuni e sicurezza sul lavoro INAIL, SUAP (sportelli unici avvio impresa), Camere di Commercio, fatturazione elettronica, visure. Sempre dal sito di SPID, è possibile ricercare servizi specifici oppure visionare la lista dei servizi disponibili. Le pubbliche amministrazione che sono collegate a SPID mostrano un bottone di accesso ad hoc “Entra con SPID”.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore