Casio Qv-2300ux

Workspace

Una fotocamera compatta da 2,11 Mpixel di buona qualità, compatibile con il Microdrive Ibm

La Casio Qv-2300ux è una macchina fotografica digitale dalle dimensioni contenute, con regolazioni avanzate per lutente esperto, ma molto semplice da utilizzare anche dai neofiti della fotografia. La qualità delle foto scattate si è dimostrata buona, soprattutto in ambienti aperti e con luce solare, anche se regolando opportunamente il flash, abbiamo riscontrato un buon dettaglio scattando in locali con illuminazione artificiale. Il Ccd da 1/2,7 dispone di 2.11 Mpixel e permette di effettuare fotografie fino a un massimo di 1600×1200 punti. Oltre che alla massima risoluzione, la Casio Qv-2300ux permette di acquisire con una risoluzione di 800×600 punti. Gli standard di compressione Jpeg (Exif 2.1) adottati per entrambe le risoluzioni, sono tre, ognuno con un fattore di compressione superiore per permettere di immagazzinare un numero maggiore di foto. Le modalità disponibili sono definite come Fine, Normal ed Economy e rendono possibile la registrazione di file della dimensione di 850 Kbyte, 600 Kbyte e 350 Kbyte rispettivamente alla risoluzione di 1600×1200 punti. Utilizzando la memoria di tipo Compact Flash da 8 Mbyte in dotazione, si possono immagazzinare fino a 53 foto alla minima risoluzione e in modalità Economy, mentre solo 8 foto alla massima risoluzione e qualità. Questo è uno dei limiti della configurazione che abbiamo analizzato, infatti sebbene la qualità sia decisamente buona, 8 Mbyte di memoria sono decisamente insufficienti. Per garantire maggiore autonomia è indispensabile dotarsi di unulteriore Compact Flash magari di capacità superiore (sono supportate CF di tipo I e II), oppure di un Microdrive Ibm. Questo dispositivo, pienamente supportato dalla Qv-2300ux è di fatto un piccolo hard disk di dimensioni identiche a quelle di una Compact Flash ma con una capacità da 340 Mbyte a 1 Gbyte. Per quanto riguarda lottica, la focale dellobiettivo è da F2,8 a 4,5, paragonabile a un 41 mm – 123 mm per le tradizionali pellicole 35 mm. La messa a fuoco in modalità normale è variabile da 10 cm allinfinito mentre in modalità macro è compresa tra 1 cm e 50 cm. Durante lutilizzo abbiamo apprezzato principalmente la facilità duso dei menu, la leggerezza e la buona durata delle batterie. Non ci è piaciuta la mancanza di un mirino ottico, indispensabile in caso di forte luce o riflessi e anche quando le batterie non riescono a gestire il display Lcd da 1,8. Questultimo si è dimostrato ben visibile e luminoso nella maggior parte delle situazioni, soprattutto quando, ruotando lobiettivo per fotografare particolari difficili da raggiungere, siamo costretti a allontanare la macchina dagli occhi. Lo zoom ottico 3x è facile da pilotare e veloce nella regolazione e, se usato in accoppiata con lo zoom digitale 2x/4x permette di ingrandire particolari con un fattore di 12x al massimo. Va detto che la qualità con lo zoom digitale attivo non è delle migliori, ma può venire in aiuto in casi saltuari per fotografare soggetti molto lontani. Per gli utenti esperti è possibile regolare lesposizione in modo manuale o seguendo parametri con priorità di apertura o di velocità dellotturatore. Anche la messa a fuoco, lintensità, il contrasto, la luminosità e la potenza del flash, sono interamente regolabili in modo manuale per un più completo controllo. Per collegarla, dopo avere installato i driver a corredo, potremo scegliere di collegare la macchina in modo seriale o sfruttando lo standard Usb. Inoltre, se vogliamo vedere le foto sulla Tv di casa potremo farlo velocemente, collegando il cavo video composito allapposita uscita (Pal/Ntsc).

Qv-2300ux
PRO Qualità foto; regolazioni manuali; compatibile Microdrive
CONTRO Mancanza mirino ottico; 8 Mbyte CF in dotazione.
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore