Cassazione: le Leggi sulla stampa non valgono per i blog

Autorità e normativeNormativa

La sentenza della Corte di Cassazione esonera i forum online e i blog dai diritti e doveri imposti dalla Legge sugli organi di informazione. I blog sono più facili da sequestrare, ma non devono sottostare a diversi obblighi

La Corte di Cassazione ha stabilito che i blog vengono esonerati dalle Leggi sulla stampa: in base alla sentenza, forum online e blog sono più facili da sequestrare, ma non devono sottostare a diversi obblighi, imposti dalla Legge sugli organi di informazione.

Spiega l’Aduc: “La Cassazione ha stabilito la legittimità della censura per tutto ciò che non è stampa“. Secondo Fulvio Sarzana di S. Ippolito, avvocato esperto di internet, intervisatato in merito daLa Repubblica, si tratta di una buona notizia: siti e blog non hanno l’obbligo di registrazione al tribunal e di avere un direttore responsabile; vengono anche esonerati dall’obbligo di controllo su quanto pubblicato dai commentatori sul proprio blog. “La responsabilità di eventuali diffamazioni è solo dei commentatori”. E non del gestore del blog, come invece prevedono le Leggi sulla stampa.

La Corte di Cassazione ha, dunque, respinto il ricorso contro il sequestro di alcuni messaggi del forum online dell’Aduc. Nel 2006 il forum dell’associazione di consumatori era stato sottoposto a sequestro in seguito alla denuncia dell’associazione “Mater Onlus” di don Fortunato Di Noto, in cui era stata contestata la violazione dell’articolo 403 del codice penale (offese a una confessione religiosa mediante vilipendio di persone), da parte di alcuni interventi nel Forum.

Per la Cassazione (terza sezione penale, sentenza 10535), “i nuovi mezzi di comunicazione e manifestazione del pensiero non possono rientrare nel concetto di stampa“:blog e forum possono essere paragonati ad una bacheca elettronica e non alla stampa. Inoltre, nella stampa editore e direttore responsabile rispondono di riproduzione e responsabilità civile e penale, mentre i blog e forum online possono essere sottoposti al controllo diretto dell’autorità giudiziaria.

A meno che non diventi legge il Ddl Carlucci, i blog sono salvi. Di Ddl che vogliono imbavagliare i blog, se ne sono visti diversi in questi anni.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore