Archivi

Mario Monti, Premier italiano, vara il Decreto per l'agenda Digitale e le Start-up

L’Agenda digitale è solo il primo passo

Si sarebbe potuto fare di più e meglio. Ma in un Paese, arretrato in tutte le classifiche IT, che fino ad un anno fa neanche si preoccupava di dotarsi di un’agenda digitale, da qualche parte si doveva pur iniziare. E il Decreto con le misure per l’Agenda digitale e le start up, è tuttora migliorabile, con qualche accorgimento. Il decreto mette comunque l‘Italia sulla giusta rotta del digitale. È vero però che è solo un primo passo, un timido “aperitivo” – come ha detto il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi. Anche Angelucci (Assinform) afferma che serve una svolta, una marcia in più per abbattere lo Spread digitale. Ma rilanciare i mercati, direttamente  e indirettamente legati al digitale, e aprire alle imprese innovative (start-up), va nella direzione giusta, per iniziare

Mario Monti, Premier italiano, vara il Decreto per l'agenda Digitale e le Start-up

Agenda digitale e start up al via

Dal documento digitale unico al fascicolo universitario elettronico, dalle ricette alle cartelle cliniche su Internet, fino alle notifiche telematiche di cancelleria con posta certificata. Approvato il decreto sviluppo con agenda digitale e Start up

Digital Magics annuncia l'aumento di capitale in opzione

Professione Start-up

Le Start-up hanno il pregio di mettere il potenziale dell’imprenditorialità nel motore della crescita economica. Ma come funziona il crowd funding e quali saranno le caratteristiche delle startup innovative?

Il ministro Corrado Passera studia il bando di gara per l'asta delle frequenze televisive del digitale terrestre in arrivo in 30-40 giorni

Il convegno delle Start-up, aspettando il pacchetto Crescita2

Il ministro Corrado Passera promette Crescita2 dedicato alle Start-up. A TechCrunch Italy Luca Ascani afferma: “L’obiettivo di questo appuntamento è proprio quello di puntare i riflettori internazionali su queste case history virtuose, creando i presupposti per la nascita di una Silicon Valley locale”

Semplificazione fiscale: 730 precompilato dal 2015

Il decreto Digitalia è fermo al palo

Il Decreto Digitalia dovrebbe essere approvato in Consiglio dei Ministri il 28 settembre. Ma a frenare l’Agenda Digitale italiana e gli incentivi per le Start-up, è un braccio di ferro fra ministri in cerca di copertura finanziaria. Ma l’Italia non può permettersi ulteriori ritardi