Catricalà: Sulla rampa di lancio l’asta frequenze del digitale terrestre

Autorità e normativeAziendeMarketingMercati e Finanza
Antonio Catricalà, viceministro Sviluppo, annuncia tempi e termini asta frequenza Tv
0 0 Non ci sono commenti

Catricalà parla di asta frequenze e del futuro di Telecom Italia. L’ex monopolista dovrebbe aprire le braccia a Sawiris, mentre è in arrivo l’asta in arrivo per le frequenze del digitale terrestre

Antonio Catricalà, viceministro dello Sviluppo Economico, a margine del workshop di Confindustria Radio Televisioni, intitolato “Copyright Online: nuove regole per nuovi scenari digitali”, ha parlato di asta frequenze e del futuro di Telecom Italia. Secondo Catricalà, è in arrivo l’asta in arrivo per le frequenze del digitale terrestre: “La settimana prossima bandiremo l’asta per le frequenze del digitale. Rai, Mediaset, Telecom sono fuori. Stiamo facendo piccole modifiche che ci ha richiesto l’Unione Europea”.

Inoltre per Catricalà, Telecom Italia dovrebbe aprire le braccia a Sawiris: il magnate egiziano Naguib Sawiris dovrebbe diventare azionista. Ma Sawiris ha posto due condizioni: l’uscita di Telefonica e lo stop alla cessione di Tim Brasile, l’asset più prezioso dell’ex monopolista. Telecom Italia sta lanciando un buy back azionario dei bond ibridi, venduti in anno fa e con scadenza 2073.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore