CDC: il Consiglio di Amministrazione approva il bilancio 2003

Workspace

Risultati in forte crescita: fatturato pari a 594,0 milioni di euro
(+21,5%), utile nettodi 9,86 milioni di euro (+300%).

CDC, società quotata al Nuovo Mercato di Milano, leader italiano nella produzione e distribuzione di IT, ha chiuso il 2003 con ricavi consolidati per 594,0 milioni di euro e un utile netto consolidato dopo le imposte di 9,86 milioni di euro, in linea con gli obiettivi del piano industriale di gruppo. L’andamento dei principali indicatori economici a livello consolidato mostra come la società, nel 2003, sia riuscita a centrare i principali obiettivi reddituali previsti dal forecast e posti piano industriale di gruppo. I ricavi di vendita Consolidati di Gruppo sono stati pari a 594,0 milioni di euro, ovvero in crescita del 21,7% rispetto al 2002 e sensibilmente superiori (+6,6%) ai 557 milioni di euro del forecast; il margine operativo lordo (Ebitda) è stato di 28,7 milioni di euro (4,8% dei ricavi di vendita), in crescita di oltre il 50% rispetto ai 18,3 milioni di euro dell’esercizio 2002, contro un obiettivo del forecast di 27,2 milioni di euro; il reddito operativo (Ebit) pari a 197,6 milioni di euro, praticamente raddoppiato rispetto ai 9,4 milioni di euro del 2002, in linea con il forecast; risultato ante imposte di 11,7 milioni di euro in crescita sia rispetto al risultato 2002 pari a 3,25 milioni di euro che al forecast 2003 pari a 11,4 milioni di euro; utile netto dopo le imposte che, a livello consolidato, raggiunge l’importo di 9,86 di milioni di euro, in crescita di oltre il 300% rispetto ai 2,30 milioni di euro del precedente l’esercizio 2002, sostanzialmente, in linea con l’obiettivo del forecast. Gli obiettivi di crescita dei ricavi e della redditività sono stati realizzati mantenendo una struttura patrimoniale e finanziaria equilibrata: il rapporto tra debito finanziario netto e fatturato, pari a circa il 3,5% (percentuale di assoluta eccellenza per il settore), rimane sostanzialmente invariato rispetto al 2002. La posizione finanziaria netta al 31 dicembre 2003 è negativa per 21,98 milioni di euro (rispetto ai 16,91 euro milioni di fine 2002) ed è pari a circa il 40% del patrimonio netto che al 31 dicembre 2003 raggiunge i 54,27 milioni di euro. La società capogruppo CDC archivia l’esercizio con un utile netto di 9,70 milioni di euro, dopo il pagamento di imposte per 1,2 milioni di euro. Il Consiglio di Amministrazione di CDC, dato il risultato dell’esercizio 2003 e in coerenza con la politica di distribuzione di dividendi già adottata lo scorso anno, pari a circa 60% (pay-out) dell’utile netto annuo, ha deliberato di sottoporre all’approvazione della prossima Assemblea dei Soci la distribuzione di un dividendo complessivo di 6,0 milioni di euro, pari ad una assegnazione di 0,49 euro per azione. Il dividendo verrà posto in pagamento a partire dal 21 maggio 2004, con data stacco 18 maggio 2004.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore