C’è chi vive grazie a eBay

E-commerceMarketing

Secondo uno studio di Research International sarebbero 16.500 in Italia le persone che traggono la loro principale fonte di reddito sul sito d’aste online

L’indagine, realizzata per conto della stessa eBay, mostra come l’utilizzo del sito si stia sviluppando per il supporto di vere e proprie attività commerciali. Sempre secondo Research International, il numero dei singoli professionisti che traggono redditi rilevanti dalle loro attività di vendita sarebbe raddoppiato negli ultimi due anni. Sarebbe invece triplicato il numero delle aziende che operano attività di e-commerce appoggiandosi a eBay. Il loro numero è passato da 2000 a 6500 in due anni. Tra le categorie merceologiche più rappresentate nelle aste online del Bel Paese ci sono audio/tv/elettronica (21%), informatica e dispositivi mobili (20%), abbigliamento e accessori (17%), auto e moto (17%).

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore