CeBIT: Emulex, Seagate e Xyratex hanno una nuova soluzione SAN (Storage Area Network)

ComponentiWorkspace

Basata su uno switch in fibra ottica capace di raggiungere i 4Gb/secondo.

Lo sforzo collaborativo delle tre aziende ha reso possibile la realizzazione del primo prodotto commerciale capace di tali performance. La nuova tecnologia è incorporata nei prodotti delle rispettive aziende, e da oggi è disponibile per i test e l’integrazione e sviluppo da parte degli OEM. Le componenti riguardanti le tecnologie di trasmissione ottica, come pure il supporto per lo sviluppo e l’implementazione, provengono da ricerche congiunte effettuate da Agilent, Intel e JDS Uniphase. Le aziende coinvolte nel progetto sostengono che la velocità di trasferimento e la robustezza dell’interfaccia seriale di questa tecnologia determineranno nuovi limiti nella possibilità di trasferire e archiviare dati. Le tre aziende hanno sviluppato congiuntamente le diverse parti che costituiscono la soluzione SAN. Seagate ha fornito i dischi Cheetah da 4Gb/s e l’interfaccia con le altre componenti. La componente targata Emulex, l’InSpeed SOC 422 Embedded Storage Switch, che è anche la prima ad essere disponibile sul mercato, incorpora diverse innovazioni: 22 porte alla velocità di 4, 2 o 1Gb/s, trunking per l’ottimizzazione del rendimento e della banda con fail-over pathing, costi di implementazione OEM ridotti del 50% grazie all’eliminazione di processori specializzati aggiuntivi e ad una API comune e compatibile con i prodotti di generazione precedente, diagnostica avanzata, monitoraggio delle performance e fault isolation. La Xyratex ha sviluppato un ambiente ottimizzato per i dischi con eccellenti caratteristiche di isolamento in termini di rotazione, vibrazione, temperatura e rumore.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore