CeBIT: Intel porta lo stile di vita digitale negli ambienti domestici

Management

La visione di Intel: abiteremo le Case Digitali.

Protagonista l’elettronica di consumo. Secondo Intel, la convergenza di informatica ed elettronica di consumo cambia lo stile di vita: al cuore di questa convergenza, la tecnologia dei semiconduttori. La Casa Digitale, che origina da questa convergenza, significherà possibilità di accedere a musica, immagini, video in ogni momento, ovunque, per mezzo di qualunque dispositivo. Con il suo progetto di Casa Digitale, Intel intende colmare il divario esistente tra i progressi compiuti dall’elettronica fuori e dentro le pareti domestiche. Presso lo stand Intel A46, nel Padiglione 2, i visitatori hanno così potuto scoprire cosa può comportare nella realtà quotidiana il concetto di Digital Lifestyle: in tempo reale hanno toccato con mano quanto è semplice connettere senza fili il proprio computer alla televisione o allo stereo per condividere musica e video: un nuovo genere di libertà, afferma Intel, personale, flessibile e semplice da utilizzare, la possibilità di interagire con una serie di dispostivi che interagiscono fra di loro. Inoltre, a seguito dell’accordo siglato recentemente con GiveMePower Corporation, sviluppatore di soluzioni software per il desktop, il mobile e il wireless e con IBM, sono state presentate le soluzioni PowerCAD Anywhere di GiveMePower su server IBM con connessione wireless e basati sulla tecnologia del processore Intel Xeon MP, su laptop ThinkPad di IBM equipaggiati con tecnologia mobile Intel Centrino e su dispositivi wireless portatili basati su Intel Xscale.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore