Cebit positivo il bilancio finale

Network

A due giorni dalla conclusione, si tirano le somme sulledizione 2001 del Cebit

Il Cebit di Hannover si è chiuso e i dati definitivi della grande kermesse tedesca sul mondo IT, sono sostanzialmente positivi. La tensione che si respirava alla vigilia a causa del rallentamento della new economy, sembra aver lasciato il posto a un moderato ottimismo. Rispetto alla scorsa edizione, è aumentato sia il numero degli espositori passato da 7.891 a 8.106 sia quello dei visitatori, da 782.010 a circa 830.000. Una forte tendenza di questanno è stata quella di rivolgersi direttamente agli stand per avere notizie di prima mano sullandamento societario, in relazione soprattutto ad eventuali investimenti sulle azioni della società. Quasi la totalità degli espositori, il 95%, ha dichiarato di aver raggiunto il target di clienti a cui mirava prima di arrivare alla fiera, mentre ben il 72% delle società ha registrato dei netti incrementi sulle vendite subito dopo la presentazione dei prodotti in occasione della Fiera. Per quanto riguarda i visitatori, si è registrato un forte incremento degli stranieri, passati dal 16,7% al 19,4%; in pratica 161.000 visitatori sono arrivati ad Hannover dallestero. Anche gli espositori esteri hanno segnato un forte aumento arrivando a 3.060 presenze da 61 paesi. Tra le nazioni europee, dopo la Germania, arriva la Gran Bretagna con 333 società seguita da Svizzera e Svezia rispettivamente con 121 e 111 espositori.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore