Cellulari e potenziali rischi alla salute, il dibattito resta aperto

AziendeMarketingMercati e FinanzaWorkspace
Smartphone e IT per famiglie: l'unico segmento in crescita per Findomestic
0 0 Non ci sono commenti

Smartphone sotto accusa: per i rischi legati alla saluta e per l’eccessivo consumo energetico. Solo nel caso di uso eccessivo dei telefonini, si eleva il rischio legato alla salute, secondo una ricerca dell’Università di Tel Aviv

Mettiamo le mani avanti: è solo una ricerca e riguarda solo l’utilizzo eccessivo dei cellulari. Per offrire una prova fra il legame tra telefoni cellulari e lo sviluppo del cancro, i ricercatori dell’Università di Tel Aviv hanno messo sotto la lente la saliva di 20 persone che usano i loro telefoni da 30 a 40 ore al mese. L’hanno poi messa a confronto con quello di persone sorde che non dispongono di un computer portatile o che lo usano solo per inviare SMS.

Hamzani, direttore dell’equipe di ricercatori, ha studiato i rischi legati ad una eccessiva esposizione alle onde elettromagnetiche da cellulare. Sotto accusa è lo stress ossidativo sui tessuti delle ghiandole salivari situate nei pressi dell’orecchio, dove l’apparato è posto, che è per l’appunto vicino al. Lo “stress ossidativo” non ha nulla a che vedere con lo stress psicologico, ma è un attacco chimico sui costituenti del nostro corpo a causa di un eccesso di radicali liberi. Le molecole, particolarmente dannose, provengono dall’ossigeno che respiriamo, e causano l’ossidazione che distorce la nostra membrana cellulare e il DNA. La conseguenza si produrrebbe in eventuali mutazioni genetiche che possono poi svilupparsi in tumori. Il cellulare vicino all’orecchio provoca stress ossidativo che colpisce le ghiandole salivari e favorirebbe lo svilupoo di tumori. La ricerca non rappresenta una dimostrazione, ma dovrà essere corroborata da altri studi.

Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, ricorda che l’ Organizzazione Mondiale della Sanità =MS), attraverso la sua Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro (IARC), due anni fa aveva elevato il livello di allerta sull’uso dei cellulari. Finora “non è stato possibile dimostrare un aumento del rischio di cancro al cervello“, tuttavia nel 2011, ha inserito nell’elenco dei fattori più cancerogeni i campi elettromagnetici di frequenza definendoli “come possibilmente cancerogeni“. Il telefono cellulare è allo stesso “livello 2B” dei vapori di benzina, uno dei cinque livelli di classificazione dell’OMS per le sostanze cancerogene.

In attesa di nuove ricerche, l‘utilizzo di auricolari è fortemente consigliato per chi usa eccessivamente i cellulari per motivi professionali. L’utilizzo di un kit vivavoce e l’invio di “sms” riducono dieci volte l’esposizione alle onde elettromagnetiche.

Infine gli smartphone sono finiti sotto accusa anche A causa del loro fabbisogno energetico di dispositivi: superiore  a quello di un frigorifero. Lo riporta Digital Power Group, che sottolinea  come un frigorifero sfrutti una media di 322 kilowattora all’anno, cioè 39 in meno rispetto a uno smartphone che ne consuma 361. Anche il dibattito sul Green IT in ambito Mobile rimane aperto.

Smartphone sotto accusa: per i rischi legati alla saluta e per l'eccessivo consumo energetico
Smartphone sotto accusa: per i rischi legati alla saluta e per l’eccessivo consumo energetico
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore