Cellulari per tutti i gusti

Network

Funzioni sempre più strane nei cellulari di nuova generazione

Il cellulare diventa su misura, perlomeno nelle funzioni del software. Dopo anni passati a scegliere la suoneria più trendy, la mascherina più strana e il logo più curioso, gli utenti di cellulari si sono stancati. Sotto a questi inutili orpelli, i cellulari sono tutti uguali giochi, T9, sveglia, agenda, suoneria personalizzata. Quali telefonini non ce li hanno? Per le aziende che producono cellulari è venuto il momento di fare distinzioni tra un utente e laltro. Cè letà, la cultura, il sesso, lo sport e altre decine di elementi che fanno di ogni utente un utente unico. Ecco allora Nokia lanciare il 5510 con la radio, i molti giochi e la forma orizzontale che lo fa impugnare come il joypad di una Playstation. Ecco Ericsson con il T68, con il display a colori per videogiochi spettacolari. Ecco Siemens, che già da tempo vende lSL-45 con il lettore MP3 in un guscio dal design elegante. Ma a condurre la corsa alla funzione più sfiziosa cè certamente Samsung che ha messo in vendita lSGH-A400, definito Ladyphone, ovvero cellulare per signora. Piccolo e leggero, ha un design che ricorda un portatrucco da borsetta. Al suo interno nasconde un software per i bioritmi, un calcolatore per valutare il rapporto altezza-peso e un software per scoprire le calorie bruciate in attività quotidiane (ma solo per la casalinga tipo) come lo shopping, il lavaggio piatti, il cucinare, ecc.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore